Supplemento settimanale sulle culture enogastronomiche del mondo alla ricerca delle origini e delle evoluzioni del Gusto. 
Pasta al sugo selvatico.
Il nome del piatto potrebbe trarre in inganno. Nessuna selvaggina …

Il nome del piatto potrebbe trarre in inganno. Nessuna selvaggina per il condimento, solo ortaggi ed erbe aromatiche.

  • Difficoltà: Facile
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 25 minuti ai fornelli
  • Costo: dai 3 ai 5 euro
  • Piatto per tutte le stagioni

Cosa ci vuole per la preparazione?

  • Una pentola
  • Una terrina
  • Una casseruola

Per 4 persone:

  • 400 g di pasta tipo sedani
  • 2 spicchi di aglio
  • Cipolla
  • Prezzemolo
  • Alloro
  • Rosmarino
  • Pecorino grattugiato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

Preparazione in 2 passaggi:

  1. Una volta sbucciata e affettata la cipolla e schiacciati gli spicchi d'aglio, metterli nella casseruola con il prezzemolo, l'alloro, il rosmarino e l'olio di oliva. Aggiungete un pizzico di sale e un pizzico di pepe e fate cuocere a fuoco minimo per circa 10-15 minuti.
  2. Al tempo stesso, fate cuocere la pasta tenendola al dente e, una volta pronta, mettetela in una terrina con il composto preparato in precedenza. Aggiungete il pecorino e mescolate per bene. Il piatto va servito caldo.

Il vino consigliato deve essere un bianco a bassa gradazione e servito freddo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *